US1 – ULTRASUONI

Scheda Tecnica

CATEGORY
Elettromedicali, Linea Pro, Prodotti

Il Fisiocomputer US1 – ultrasuoni è un apparecchio per il trattamento del paziente per mezzo dell’effetto combinato (meccanico, termico, cavitazionale) di onde di vibrazione a frequenza ultra-acustica (ultrasuoni), esattamente (nel caso dell’US1) alla frequenza nominale di 1 MHz (1 milione di vibrazioni al secondo).

 

Sebbene il termine “Ultrasuono” comunemente utilizzato possa far pensare ad onde di natura acustica, ovvero propagantesi in aria, in realtà la testa di applicazione utilizzata (che contiene il trasduttore da energia elettrica ad energia meccanica) è progettato ed ottimizzato per un accoppiamento ottimale in ambiente liquido (acqua o gel).

 

I principali effetti terapeutici degli ultrasuoni sono: quello analgesico (dovuto sia al calore che all’azione di micromassaggio provocato dalle vibrazioni sulle terminazioni nervose sensitive), il rilasciamento delle contratture muscolari.

Il rapporto tra la potenza ultrasonica di uscita totale e la superficie dell’intera area radiante è definito dalla Normativa di riferimento (CEI 62-23) come “intensità effettiva”, espressa in Watt per centimetro quadro.

 

Il “fisiocomputer US1 – ultrasuoni” è in grado di generare una potenza US tale da poter raggiungere, su ciascuna testa di trattamento utilizzata, l’intensità effettiva di 3W/cmq., che è il massimo livello consentito dalla Norma. Ciò corrisponde ad una potenza complessiva di circa 37W per la testa di trattamento MANU40F1 (che utilizza un trasduttore di 40mm. di diametro, corrispondente ad un’area di radiazione effettiva di 12,5 cmq.) e circa 21W per la testa di trattamento MANU30F1 (che utilizza un trasduttore di 30mm. di diametro, corrispondente ad un’area di radiazione effettiva di 7 cmq). Il livello della intensità effettiva è, comunque, impostabile da 0,1 a 3,0W/cmq., a passi di 0,1W/cmq.

 

Il Fisiocomputer US1 – ultrasuoni eroga potenza con tre modalità operative: continua, impulsata e modulata. La f.d.o. elettrica applicata al trasduttore è sinusoidale, con frequenza nominale 1 MHz (in realtà la frequenza viene continuamente regolata per il miglior trasferimento di energia sul carico).

 

Nella modalità continua l’emissione non viene mai interrotta e la potenza è sempre pari a quella impostata dall’operatore, nella modalità impulsata l’emissione è attivata ciclicamente in base ai parametri di frequenza di modulazione e “duty cycle” impostati, alternando rapidamente la emissione a potenza impostata alla non emissione (ad esempio, se è stata impostata una frequenza di impulsi di 50 Hz con un “duty cycle” del 50% si avranno emissioni di 10 mS alternate a pause di 10 mS). La modalità modulata è simile alla impulsata dal punto di vista dell’impostazione dei parametri, ma invece di una erogazione di tipo on/off si ha un passaggio graduale (con andamento semisinusoidale) dalla emissione alla non emissione, per la simulazione dell’effetto “massaggio”. La frequenza di modulazione è selezionabile tra i valori: 1, 2, 5, 10 , 20 ,50, 100 Hz.

 

 

Come tutti gli apparati elettromedicali prodotti dalla J&S anche il Fisiocomputer US1 – ultrasuoni dispone di una serie di protocolli preimpostati specifici per le patologie da trattare.